Sostenibilità

INTRO

Panerai ha iniziato a costruire il suo percorso nell'ambito della sostenibilità e della responsabilità sociale partendo dalle certificazioni necessarie per aggiungere alla qualità e al design che caratterizzano il marchio, anche le garanzie legate alla provenienza delle materie prime e del loro impatto sull'ambiente.
Per quanto riguarda la riduzione delle emissioni di Co2, Officine Panerai ha intrapreso il progetto ambizioso di una manifattura completamente ad "impatto zero".

I NOSTRI PRODOTTI

I MATERIALI CHE USIAMO

I CINTURINI


PROTECTION SUISSE DES ANIMAUX

Panerai ha avviato un monitoraggio della provenienza dei pellami utilizzati per la produzione dei cinturini, rispondendo ad una precisa richiesta della Protection Suisse Des Animaux (PSA) che ha sensibilizzato i grandi marchi dell'orologeria al tema etico dello sfruttamento degli animali.

Officine Panerai ha firmato una Dichiarazione che garantisce la rinuncia all'utilizzo di tali pellami esotici, impegnandosi così, a continuare a garantire l'elevata qualità dei pellami utilizzati per i cinturini degli orologi, ma anche a certificarne l'impatto etico e ambientale.

Il marchio ha cominciato così un percorso nel rispetto della Convenzione di Washington sul Commercio Internazionale delle specie selvatiche di fauna e flora in via d'estinzione (CITES).

L'obiettivo del CITES è, infatti, quello di garantire che, per fini commerciali, nessuna specie in via d'estinzione venga minacciata nella propria sopravvivenza.

Tutta la pelle di alligatore (Alligator Missisippiensis) selezionata da Officine Panerai proviene dalla Louisiana, negli Stati Uniti, ed è quasi esclusivamente conciata in Europa.

In tali allevamenti si garantisce l'uso esclusivo di alligatori che sono allevati e trattati secondo le norme CITES, contribuendo ad una crescita costante del numero di alligatori selvatici e restituendone il 12 - 15% al loro habitat naturale.

METALLI E METALLI PREZIOSI

I fornitori di metalli e di metalli preziosi firmano il "Suppliers Code of Conduts" aderendo alle linee guida del Gruppo Richemont e del marchio.

IL RESPOSIBLE JEWELLERY COUNCIL (RJC)

Il Responsible Jewellery Council (RJC) è un'organizzazione non profit fondata nel 2005, con la seguente missione: promuovere, nel contesto della lavorazione dei gioielli in oro e diamanti, pratiche responsabili da un punto di vista etico, sociale ed ambientale, che rispettino i diritti umani, dall'estrazione alla vendita.

All'inizio del 2014 Officine Panerai ha ottenuto la certificazione RJC.

 

NELLE NOSTRE BOUTIQUES

I MATERIALI CHE USIAMO

IL LEGNO

Officine Panerai ha cominciato ad utilizzare per la produzione dei pannelli e di molti elementi delle boutique legno che rispetti la tutela degli ecosistemi e la conservazione delle risorse limitate.

A tale scopo, i fornitori garantiscono che le attività di produzione e di lavorazione del legno siano conformi alla legislazione, alle regole e alle normative ambientali locali e che tali attività siano esercitate in armonia con l'ambiente.

ILLUMINAZIONE A LED

Le nuove boutique Officine Panerai sono state progettate e realizzate con impianti di illuminazione a LED, pertanto a basso consumo ed eco sostenibili.

I LED (acronimo inglese di "light emitting diode") consentono di raggiungere la massima luminosità in tempi brevissimi, garantendo una migliore efficienza a basse temperature, hanno bassissime emissioni di calore, non contengono materiale tossico e sono il futuro dell'illuminazione eco sostenibile dato che necessitano all'incirca dell'80% in meno di energia rispetto ai bulbi tradizionali e durano molto di più.

 

 

I NOSTRI MATERIALI DI COMUNICAZIONE

Officine Panerai ha cominciato a produrre cataloghi, brochure, leaflets, inviti, garanzie, libretti di istruzioni, cartelle stampa, su carta certificata FSC®, i cui fornitori si sono impegnati sin da subito in una politica ambientale molto attenta.

I nostri partner hanno adottato standard molto elevati di controllo sulla provenienza della carta utilizzata per la stampa e sull'impatto ambientale di tali attività garantendo l'utilizzo di materiali eco compatibili anche per quanto riguarda gli inchiostri e gli imballaggi.

Essi vantano, oltre alla certificazione FSC® (Forest Stewardship Council), anche la certificazione della gestione forestale PEFC® che viene emessa da parte di un organismo indipendente.

Questa ulteriore certificazione risponde a determinati requisiti di "sostenibilità", soprattutto per quanto riguarda le proprietà forestali di piccole dimensioni su cui i criteri di gestione boschiva sono più difficili da monitorare.

IL NOSTRO CATALOGO DIGITALE

Un altro passo importante nella gestione più oculata delle risorse ambientali è stato quello di rendere il catalogo Officine Panerai disponibile al download online, riducendo così in maniera notevole l'utilizzo di carta e inchiostri per la stampa dei cataloghi, nonchè l'emissione di CO2 generata sia dalla produzione che dalla spedizione di ogni singolo catalogo.

 

MANIFATTURA

UNA MANIFATTURA A IMPATTO ZERO

Il progetto più ambizioso in termini di eco sostenibilità ed eco compatibilità delle attività produttive di Officine Panerai è stato il progetto della nuova manifattura.

A dieci anni dall'inaugurazione della sua manifattura di Neuchâtel, Officine Panerai ha inaugurato la nuova manifattura in cui sono state trasferite tutte le attività di sviluppo, produzione e assemblaggio dei movimenti e degli orologi del marchio.

Il nuovo sito produttivo ha aperto a fine 2013 e rappresenta uno straordinario strumento per ottimizzare il processo produttivo dal punto di vista sia quantitativo sia qualitativo.

La nuova manifattura Officine Panerai ha un impatto ambientale "zero" in termini di produzione di anidride carbonica grazie ad un'accurata integrazione tra tecnologie volte al recupero e riciclo delle risorse, dispositivi di riduzione delle emissioni, energia elettrica completamente rinnovabile e politiche di mobilità eco sostenibile per i dipendenti.

Ecco alcuni esempi di come la manifattura risponde ai requisiti di "impatto zero":

1. L’acqua piovana è recuperate e riutilizzata all’interno dei bagni e nelle aree verdi della manifattura

2. Il riscaldamento della manifattura è generato tramite il recupero del vapore acqueo che si genera nel raffreddamento delle macchine utilizzate per la produzione

3. Viene messo a punto un raffinato sistema di pompe termiche che permetteranno di ottimizzare l'energia prodotta sia dagli impianti di riscaldamento che da quelli di raffreddamento

L'obiettivo è quello di raggiungere gli standard MINERGIE®: uno standard di costruzione che permette un impiego razionale dell'energia e l'ampio utilizzo di energie rinnovabili riducendo l'impatto ambientale delle grandi strutture produttive.

 

L'EMISSIONE DI CO²

LA COMPENSAZIONE

Officine Panerai monitora annualmente l'emissione di CO2 di tutte le sue attività produttive, da quelle della manifattura, a quelle delle boutique, fino ad arrivare a quelle dei viaggi dei propri dipendenti.