Radiomir 3 Days Platino - 47mm

PAM00373

Spotlight

Informazioni tecniche

Edizione unica di 300 esemplari

Movimento Meccanico a carica manuale, calibro Panerai P.3000, interamente realizzato da Panerai, 16½ linee, spessore 5,3 mm, 21 rubini, bilanciere in Glucydur ®, 21.600 alternanze/ora. Dispositivo antiurto Incabloc®. Riserva di carica di 3 giorni, due bariletti. 160 componenti.

Funzioni Ore, minuti

Cassa Diametro 47 mm, in platino con Plexiglas® e anse a filo smontabili (brevettate).

Lunetta Platino

Fondo Vetro in zaffiro trasparente

Quadrante Marrone con indici luminescenti puntiformi e a barretta.

Impermeabilità 10 bar (~100 metri)

Cinturino Alligatore, Marrone scuro, Ecru, 27/22 MM Standard

* I marchi Velcro® e Coramid® non sono di proprietà di Officine Panerai.

* I marchi Velcro® e Coramid® non sono di proprietà di Officine Panerai.

Dettaglio

NEL PASSATO DI OFFICINE PANERAI ESISTE UNA VERSIONE DEL RADIOMIR RARA E MISTERIOSA, di cui sono noti solo due esemplari risalenti alla fine degli anni ‘30 e caratterizzati da un quadrante con una grafica unica e originale. Il nuovo Radiomir 3 Days Platino - 47 mm di Officine Panerai riprende questa grafica mai più riproposta nella storia del marchio fiorentino. Il quadrante marrone del nuovo Radiomir, protetto da un vetro in Plexiglas®, è caratterizzato da un’alternanza di indici a barretta - doppi ad ore 12, singoli ad ore 3, 6 e 9 - e indici puntiformi, anziché dalle tipiche grandi cifre ai punti cardinali che caratterizzano il classico quadrante di Officine Panerai. Per garantire la più elevata leggibilità, come nei modelli storici, la struttura del quadrante è a sandwich: composto da due placche sovrapposte delle quali quella superiore è traforata in corrispondenza degli indici per far emergere la sostanza luminescente interposta. L’origine di questo quadrante non è facilmente ricostruibile: secondo alcuni storici i due esemplari superstiti (che si differenziano per la presenza o meno del quadrante dei piccoli secondi) erano forse campioni di prova, che non hanno avuto seguito. La perdita dell’archivio Panerai nell’alluvione di Firenze del 1966 non permette una ricostruzione certa, ma l’orologio, anche per il mistero che lo circonda, mantiene intatto il suo fascino in questa nuova edizione. La cassa Radiomir di 47 mm di diametro è realizzata in platino ed è impermeabile fino a 10 BAR (~100 metri), una profondità che si suppone fosse quella cui potevano scendere i primi Radiomir. Il fondello presenta un largo oblò in vetro zaffiro per mostrare il movimento di Manifattura Panerai e le anse sono a filo, non più saldate alla carrure come nel passato, ma amovibili (un brevetto Officine Panerai) per consentire di cambiare più facilmente il cinturino. Tra le anse sono incise la referenza della cassa e quella dell’orologio. Il Radiomir 3 Days Platino - 47 mm adotta il movimento a carica manuale P.3000, interamente progettato e costruito nella Manifattura Officine Panerai di Neuchâtel.

Materiali

Platino

 

 

 

Il platino è un metallo raro, uno dei più rari e preziosi al mondo: per ottenerne pochi grammi, è necessario estrarre e lavorare fino a dieci tonnellate di roccia. Per la lavorazione del materiale grezzo e la sua trasformazione in un lingotto di platino occorrono cinque mesi di lavoro, mentre nel caso dell'oro sono sufficienti tre tonnellate di roccia e cinque settimane di lavoro. Quando venne scoperto in Colombia nel 1750, il platino venne chiamato così per la sua somiglianza con l'argento: plata in spagnolo, infatti, significa "argento" ma sia in termini di valore che di facilità di lavorazione, i due materiali sono molto diversi.

Officine Panerai usa il platino 950 (Pt950 Ru, 95% di platino puro) e il suo peso specifico è superiore dell'11% rispetto all'oro 24 ct. Questa lega può essere lavorata ma non è adatta alla fusione, né può essere indurita con un trattamento termico. Duttile, malleabile e resistente alla corrosione, il platino richiede una lavorazione lunga e complessa: per lo stampaggio di una cassa in platino, per esempio, richiede una pressa appositamente calibrata; l'attrezzatura utilizzata è soggetta ad una maggiore

 

 

usura ed è necessaria una pulizia molto accurata della strumentazione tecnica.

A causa delle particolari caratteristiche di questo materiale, la fase di lucidatura è particolarmente complessa e molto diversa da quella a  cui viene sottoposto l'oro e deve essere eseguita interamente a mano perché non si possono utilizzare strumenti automatici. La fase di incisione è altrettanto complessa.


La lavorazione:

Il platino ha un buon livello di deformabilità a caldo e a freddo. La ricottura all'aria può essere effettuata senza alcuna difficoltà. È consigliabile sia limitare il numero di ricotture del metallo che eseguire un indurimento preliminare di almeno il 30%. Occorre tenere sotto controllo i tempi e la temperatura di ricottura in modo da evitare un aumento delle dimensioni dei grani (effetto "buccia d'arancia").

 

 

Assistenza

Gli orologi Panerai sono costruiti secondo standard di elevata qualità. Si ricorda che le parti meccaniche dell’orologio Panerai lavorano 24 ore su 24 durante l’uso, e di conseguenza per assicurare il buon funzionamento e la durata nel tempo del Suo orologio, si consiglia di sottoporlo a revisioni periodiche.

IMPERMEABILITÀ 

Far verificare periodicamente l’impermeabilità del proprio orologio da un Centro Assistenza Autorizzato Panerai e rinnovarla ogni due anni con una manutenzione periodica o, in ogni caso, tutte le volte che l’orologio dovesse essere aperto. Il rinnovo ell’impermeabilità implica necessariamente la sostituzione delle guarnizioni, al fine di garantirne la massima impermeabilità e sicurezza. Nel caso in cui l’orologio fosse usato in attività sportive subacquee, si consiglia di farlo verificare ogni anno prima dell’inizio dell’attività subacquea.

IL MOVIMENTO

Far controllare periodicamente il movimento del proprio orologio da un Centro Assistenza Autorizzato Panerai, onde preservarne il perfetto funzionamento. Se l’orologio tendesse ad anticipare o a ritardare in modo significativo, potrebbe essere necessaria una regolazione del movimento. I movimenti sono concepiti in modo da mantenere inalterate le caratteristiche di marcia in condizioni di temperatura comprese tra –10°C e +60°C (14°F e 140°F). Al di sotto o al di sopra di questi valori, si possono riscontrare variazioni di marcia superiori a quelle riportate sulle specifiche tecniche. Inoltre il lubrificante contenuto nel movimento potrebbe deteriorarsi al variare delle temperature minime e massime con conseguente danno di alcuni componenti.

PULIZIA ESTERNA

Per conservarne le perfette condizioni esterne, si raccomanda di lavare il proprio orologio Panerai in acqua tiepida e sapone, utilizzando una spazzola morbida. Dopo tale operazione, così come dopo ogni bagno in mare o in piscina, risciacquare accuratamente l’orologio con acqua dolce. Si consiglia di pulire gli orologi Panerai con un panno morbido e asciutto.

IL CINTURINO 

I cinturini Panerai devono essere lavati con acqua tiepida e lasciati asciugare. È importante non farli asciugare su una superficie calda o esporli direttamente ai raggi solari, perché la rapida evaporazione dell'acqua ne danneggerebbe la forma e la qualità. Dopo ogni bagno in mare o in piscina, occorre risciacquare accuratamente il cinturino con acqua dolce. Il cinturino in pelle utilizza una pelle non trattata chimicamente, che gli conferisce un tocco molto morbido e naturale. In virtù delle sue caratteristiche tende col passare del tempo a variare leggermente nel colore, mantenendo intatta la sua bellezza. Per la sostituzione del cinturino e della fibbia, si consiglia di recarsi presso un Distributore Autorizzato o un Centro Assistenza Panerai. In questo modo si potranno evitare gli inconvenienti causati da una sostituzione impropria. Solo i Distributori Autorizzati o i Centri Assistenza Panerai garantiscono l'uso di cinturini Panerai autentici, appositamente studiati per adattarsi alle dimensioni della cassa e realizzati secondo i criteri qualitativi della marca. La pelle di alligatore utilizzata da Officine Panerai proviene da allevamenti situati in Louisiana – Stati Uniti. I fornitori di Officine Panerai si impegnano a offrire i più alti standard di responsabilità assicurando che tali allevamenti contribuiscano a una costante crescita degli alligatori allo stato brado, tutelando quindi questa specie in via di estinzione. Panerai non utilizza pelli provenienti da specie in pericolo o in via di estinzione che vivono allo stato brado.

Movimento

Calibro P.3000

Interamente realizzato dalla Manifattura Panerai, il calibro P.3000 presenta le principali caratteristiche dei movimenti Panerai sia in termini di struttura sia in termini di robustezza, precisione e riserva di carica. Il calibro, di dimensioni notevoli, ha un diametro di 16½ linee, mutuato dai movimenti inseriti nei primi modelli Panerai. La struttura, immediatamente riconoscibile, è simile a quella dei movimenti con platina a tre quarti: un ponte largo, affiancato a uno più piccolo, copre la maggior parte delle parti meccaniche ed è fissato alla platina di fondo tramite una serie di viti particolarmente spesse, dando così vita a una struttura particolarmente rigida. Il movimento presenta 21 rubini ed è caratterizzato da due bariletti collegati in serie. Questo tipo di struttura consente l'utilizzo di molle lunghe e sottili, che garantiscono a loro volta una trasmissione più costante di energia per archi di tempo più lunghi, con una riserva di carica di 3 giorni. Il bilanciere, che si contraddistingue per le sue generose dimensioni (13,2 mm), è ad inerzia variabile, con 4 viti di regolazione esterne che consentono di intervenire sul bilanciere senza rimuovere l'intero assemblaggio. Sorretto da un ponte a doppia base d’appoggio – un ancoraggio molto più sicuro e stabile rispetto al ponte unico a sbalzo – il bilanciere lavora alla frequenza di 3 Hz, pari a 21.600 alternanze orarie, è dotato di dispositivo antiurto Incabloc® e oscilla con una spirale libera, ovvero priva di racchetta di regolazione. Con i ponti satinati e rifiniti ad anglage – cioè con gli angoli smussati e lucidati – il calibro P.3000 presenta anche il dispositivo che sovrintende alla regolazione rapida dell’ora: una ruota a stella con 12 denti e una piccola frizione a molla permettono di muovere la lancetta delle ore a scatti di un’ora per volta, senza interferire con l’avanzare della lancetta dei minuti e con la marcia dell’orologio.

Esplora questo movimento