indietro indietro

© 2014 OFFICINE PANERAI

P.I. 12155270155

CERCA IL TUO PANERAI

CERCA IL TUO PANERAI

MOVIMENTO
CASSA
FUNZIONE
DIAMETRO CASSA
MATERIALE CASSA
COLORE QUADRANTE

Sostenibilità

SINTESI CODICE ETICO AZIENDALE

Il Gruppo Richemont già da diversi anni si impegna a condurre le proprie attività aziendali in conformità ai principi della corretta corporate governance.
Tutte le società facenti parte del Gruppo Richemont assicurano i più alti livelli di onestà e integrità nella conduzione delle proprie attività, garantendo pari rispetto e considerazione per tutti i partner, clienti, dipendenti, fornitori e azionisti.
I valori di Richemont sono espressi nel Codice di Etica Aziendale di Richemont, e i suoi standard di condotta sono elencanti in maniera dettagliata nel documento Standard di Comportamento Aziendale a cui Officine Panerai si attiene.

I CODICI ETICI DI COMPORTAMENTO DI OFFICINE PANERAI

Gli standard sanciti dal comitato di Responsabilità Sociale del Gruppo Richemont sono state le linee guida da cui Officine Panerai è partita per costruire la sua strategia di sostenibilità.
Questi sono i Codici etici che Officine Panerai osserva:

Codice etico degli Affari
Codice etico dell'Ambiente
Codice etico Fornitori
Codice etico del Comportamento dei Dipendenti

LA RESPONSABILITÀ SOCIALE PER OFFICINE PANERAI

È la Commissione Europea a fornire una definizione di responsabilità sociale d'impresa come la responsabilità dell'impatto di ciascun impresa sulla società.
Responsabilità Sociale per Officine Panerai vuol dire, prima di tutto, coerenza. Coerenza con il DNA del marchio, con i valori intrinseci che esso esprime come l'etica, la trasparenza, la legalità e con la filosofia del Gruppo Richemont. Ecco perchè la Sostenibilità per Panerai comincia da piccoli passi concreti quali:

1. la costruzione di una nuova Manifattura ad impatto zero e un relativo piano di trasporti alternativo, più ecologico per tutti i dipendenti che si recano al lavoro

2. il passaggio a carta certificata FSC® di tutti i materiali stampati come cataloghi, libretti di istruzione, progetti editoriali speciali e i kit ad uso Ufficio Stampa

3. l'attenzione costante alla conformità dei materiali usati per i prodotti immessi sul mercato e alle relative certificazioni

4. il più frequente utilizzo del web per diminuire le quantità di materiale da stampare come il Catalogo in versione digitale scaricabile dal sito ufficiale di Officine Panerai

5. la stesura di un manuale di comportamenti eco compatibili, distribuito ai dipendenti, per sensibilizzarli ad argomenti quali il risparmio energetico e la eco sostenibilità

6. la realizzazione di progetti nell'ambito no profit che abbiano l'obiettivo di poter avere continuità nel tempo e un impatto reale sulla comunità

I NOSTRI OBIETTIVI

Attraverso la politica di CSR del gruppo Richemont e il proprio codice etico, Officine Panerai ha cominciato ad impegnarsi a:

1. diminuire progressivamente l'impatto ambientale delle sue attività produttive e commerciali

2. sensibilizzare i suoi dipendenti e i fornitori ad uno stile di vita eco compatibile

3. sostenere associazioni no profit locali o internazionali intensificando le attività sul territorio, cercando nuove realtà e progetti no profit a cui poter dare il proprio sostegno

INTRO

Panerai ha iniziato a costruire il suo percorso nell'ambito della sostenibilità e della responsabilità sociale partendo dalle certificazioni necessarie per aggiungere alla qualità e al design che caratterizzano il marchio, anche le garanzie legate alla provenienza delle materie prime e del loro impatto sull'ambiente.
Per quanto riguarda la riduzione delle emissioni di Co2, Officine Panerai ha intrapreso il progetto ambizioso di una nuova manifattura completamente ad impatto zero pronta nel 2013.

I NOSTRI PRODOTTI

I MATERIALI CHE USIAMO

I CINTURINI


PROTECTION SUISSE DES ANIMAUX

Panerai ha avviato un monitoraggio della provenienza dei pellami utilizzati per la produzione dei cinturini, rispondendo ad una precisa richiesta della Protection Suisse Des Animaux (PSA) che ha sensibilizzato i grandi marchi dell'orologeria al tema etico dello sfruttamento degli animali.

Officine Panerai ha firmato una Dichiarazione che garantisce la rinuncia all'utilizzo di tali pellami esotici, impegnandosi così, a continuare a garantire l'elevata qualità dei pellami utilizzati per i cinturini degli orologi, ma anche a certificarne l'impatto etico e ambientale.

Il marchio ha cominciato così un percorso nel rispetto della Convenzione di Washington sul Commercio Internazionale delle specie selvatiche di fauna e flora in via d'estinzione (CITES).

L'obiettivo del CITES è, infatti, quello di garantire che, per fini commerciali, nessuna specie in via d'estinzione venga minacciata nella propria sopravvivenza.

Tutta la pelle di alligatore (Alligator Missisippiensis) selezionata da Officine Panerai proviene dalla Louisiana, negli Stati Uniti, ed è quasi esclusivamente conciata in Europa.

In tali allevamenti si garantisce l'uso esclusivo di alligatori che sono allevati e trattati secondo le norme CITES, contribuendo ad una crescita costante del numero di alligatori selvatici e restituendone il 12 - 15% al loro habitat naturale.

METALLI E METALLI PREZIOSI

I fornitori di metalli e di metalli preziosi firmano il "Suppliers Code of Conduts" aderendo alle linee guida del Gruppo Richemont e del marchio.

IL RESPOSIBLE JEWELLERY COUNCIL (RJC)

Il Responsible Jewellery Council (RJC) è un'organizzazione non profit fondata nel 2005, con la seguente missione: promuovere, nel contesto della lavorazione dei gioielli in oro e diamanti, pratiche responsabili da un punto di vista etico, sociale ed ambientale, che rispettino i diritti umani, dall'estrazione alla vendita.

All'inizio del 2014 Officine Panerai ha ottenuto la certificazione RJC.

NELLE NOSTRE BOUTIQUES

I MATERIALI CHE USIAMO

IL LEGNO

Officine Panerai ha cominciato ad utilizzare per la produzione dei pannelli e di molti elementi delle boutique legno che rispetti la tutela degli ecosistemi e la conservazione delle risorse limitate.

A tale scopo, i fornitori garantiscono che le attività di produzione e di lavorazione del legno siano conformi alla legislazione, alle regole e alle normative ambientali locali e che tali attività siano esercitate in armonia con l'ambiente.

ILLUMINAZIONE A LED

Le nuove boutique Officine Panerai sono state progettate e realizzate con impianti di illuminazione a LED, pertanto a basso consumo ed eco sostenibili.

I LED (acronimo inglese di "light emitting diode") consentono di raggiungere la massima luminosità in tempi brevissimi, garantendo una migliore efficienza a basse temperature, hanno bassissime emissioni di calore, non contengono materiale tossico e sono il futuro dell'illuminazione eco sostenibile dato che necessitano all'incirca dell'80% in meno di energia rispetto ai bulbi tradizionali e durano molto di più.

I NOSTRI MATERIALI DI COMUNICAZIONE

Officine Panerai ha cominciato a produrre cataloghi, brochure, leaflets, inviti, garanzie, libretti di istruzioni, cartelle stampa, su carta certificata FSC®, i cui fornitori si sono impegnati sin da subito in una politica ambientale molto attenta.

I nostri partner hanno adottato standard molto elevati di controllo sulla provenienza della carta utilizzata per la stampa e sull'impatto ambientale di tali attività garantendo l'utilizzo di materiali eco compatibili anche per quanto riguarda gli inchiostri e gli imballaggi.

Essi vantano, oltre alla certificazione FSC® (Forest Stewardship Council), anche la certificazione della gestione forestale PEFC® che viene emessa da parte di un organismo indipendente.

Questa ulteriore certificazione risponde a determinati requisiti di "sostenibilità", soprattutto per quanto riguarda le proprietà forestali di piccole dimensioni su cui i criteri di gestione boschiva sono più difficili da monitorare.

IL NOSTRO CATALOGO DIGITALE

Un altro passo importante nella gestione più oculata delle risorse ambientali è stato quello di rendere il catalogo Officine Panerai disponibile al download online, riducendo così in maniera notevole l'utilizzo di carta e inchiostri per la stampa dei cataloghi, nonchè l'emissione di CO2 generata sia dalla produzione che dalla spedizione di ogni singolo catalogo.

MANIFATTURA

UNA MANIFATTURA A IMPATTO ZERO

Il progetto più ambizioso in termini di eco sostenibilità ed eco compatibilità delle attività produttive di Officine Panerai è stato il progetto della nuova manifattura.

A dieci anni dall'inaugurazione della sua manifattura di Neuchâtel, Officine Panerai ha inaugurato la nuova manifattura in cui sono state trasferite tutte le attività di sviluppo, produzione e assemblaggio dei movimenti e degli orologi del marchio.

Il nuovo sito produttivo ha aperto a fine 2013 e rappresenta uno straordinario strumento per ottimizzare il processo produttivo dal punto di vista sia quantitativo sia qualitativo.

La nuova manifattura Officine Panerai ha un impatto ambientale "zero" in termini di produzione di anidride carbonica grazie ad un'accurata integrazione tra tecnologie volte al recupero e riciclo delle risorse, dispositivi di riduzione delle emissioni, energia elettrica completamente rinnovabile e politiche di mobilità eco sostenibile per i dipendenti.

Ecco alcuni esempi di come la manifattura risponde ai requisiti di "impatto zero":

1. L'acqua utilizzata per la produzione viene riutilizzata per le toilettes, per le pulizie e per gli impianti di raffreddamento

2. L'energia prodotta dai macchinari viene riutilizzata come riscaldamento per gli ambienti

3. Viene messo a punto un raffinato sistema di pompe termiche che permetteranno di ottimizzare l'energia prodotta sia dagli impianti di riscaldamento che da quelli di raffreddamento

L'obiettivo è quello di raggiungere gli standard MINERGIE®: uno standard di costruzione che permette un impiego razionale dell'energia e l'ampio utilizzo di energie rinnovabili riducendo l'impatto ambientale delle grandi strutture produttive.

L'EMISSIONE DI CO²

LA COMPENSAZIONE

Officine Panerai monitora annualmente l'emissione di CO2 di tutte le sue attività produttive, da quelle della manifattura, a quelle delle boutique, fino ad arrivare a quelle dei viaggi dei propri dipendenti.

LE BEST PRACTICES DEGLI UFFICI PANERAI

"GUIDA AI COMPORTAMENTI ECO SOSTENIBILI"

Per stimolare ulteriormente i dipendenti di Officine Panerai a condurre, dentro e fuori l'ufficio, una vita più eco sostenibile, è stato nominato un comitato interno responsabile della CSR, con il compito di stilare un documento di "best practices" da distribuire a ciascun dipendente.

Una serie di consigli e di suggerimenti sono stati raccolti nel documento "Guida ai comportamenti eco sostenibili", nato con il doppio intento di informare e di dare indicazioni concrete su come comportarsi in maniera più attenta nei confronti dell'ambiente: stampare il meno possibile e spegnere sempre il computer prima di uscire dall'ufficio, utilizzare i mezzi pubblici invece dell'automobile per recarsi nel luogo di lavoro, riciclare il più possibile, non utilizzare l'aria condizionata con le finestre aperte, queste e molte altre le indicazioni contenute nel documento.

COSA FACCIAMO

All'interno degli uffici di Officine Panerai si presta molta attenzione a piccoli gesti quotidiani:

1. Cosa e come si stampa: si stampano solo i documenti strettamente necessari, preferendo lo scambio di file via mail o tramite l'uso delle cartelle condivise, e soprattutto si stampano a colori solo le presentazioni ufficiali e sempre fronte/retro dove possibile. Si ricicla tutta la carta su cui è possibile ristampare

2. Cosa e come si spedisce: si razionalizza l'uso dei corrieri espressi data la alta emissione di CO²

3. Come e quando fare un viaggio di lavoro: si predilige l'utilizzo della conference call e l'utilizzo dell'aereo solo per spostamenti molto lunghi. Laddove sia possibile, Panerai suggerisce ai suoi dipendenti l'utilizzo del treno piuttosto che quello dell'aereo che riflette emissioni di CO² decisamente elevate

LE NOSTRE COLLABORAZIONI

Officine Panerai promuove da tempo iniziative con finalità di solidarietà sociale sia in Italia che all'estero. Diverse sono le associazioni con le quali si trova costantemente a contatto: Fondazione de Marchi e Magica Cleme Onlus per l'Italia, Les Enfants de Frankie (Francia), Action for Children (UK), Sailing Heals (USA).

"Capitano per un giorno" è l'iniziativa principale organizzata a bordo di Eilean che vede protagonisti bambini ed adolescenti costretti solitamente ad affrontare momenti delicati dovuti alla malattia e alle relative cure ospedaliere. Vere e proprie lezioni di navigazione sono i momenti che caratterizzano le diverse attività di questo "equipaggio d'eccezione".

Panerai promuove anche altre iniziative non legate alla vela, come momenti ricreativi, laboratori e gite sempre con l'obiettivo di contribuire al miglioramento della salute ed al benessere dei pazienti di queste associazioni e di dare continuità alle collaborazioni che hanno preso vita negli ultimi anni.

OFFICINE PANERAI PER PANGAEA

Officine Panerai è stata partner di Pangaea, l'ultima spedizione del noto esploratore sudafricano Mike Horn che, tra il 2008 e il 2012, ha navigato attorno a tutti i continenti a bordo dello yacht Pangaea, costruito utilizzando materiali riciclati e le più recenti tecnologie in tema di eco-sostenibilità.

Obiettivo della missione Pangaea era quello di sensibilizzare l'opinione pubblica internazionale sullo stato di degrado ambientale in cui versa il nostro pianeta e creare una generazione di giovani ambasciatori di un messaggio di tutela della natura e delle sue risorse.

Ciò è stato possibile tramite il coinvolgimento, nelle diverse tappe della missione, di gruppi di giovani esploratori tra i 12 e i 20 anni, cui è stata offerta la possibilità di trascorrere un periodo con Mike Horn a bordo di Pangaea e di svolgere concrete attività utili per il territorio, imparando ad amare l'ambiente e a responsabilizzarsi sui temi del riciclo, del risparmio energetico e della eco-sostenibilità.

Mike Horn e i suoi "Young Explorers" hanno agito secondo il motto della missioneEsplora, Impara, Agisci che esprime al meglio la filosofia del progetto, condivisa da Officine Panerai: non ci si può più limitare ad osservare ma è ora di agire in prima persona, dando tutti il nostro contributo.